loader image

ULTIMO ATTO DELLA PRIMA FASE: L’ACQUA S.BERNARDO PROVERÀ  A RIFARSI SU VIGEVANO

2 Feb, 2024

La sfida in programma alle 18:00 di domenica 4 febbraio, al PalaFitLine di Desio, segna un passaggio importante nella stagione di A2. Si chiude infatti la prima fase del campionato, andando incontro alla fase a orologio e, di conseguenza, al confronto con le squadre del Girone Verde. Prima però per l’Acqua S.Bernardo Cantù c’è l’ultimo conto da regolare all’interno del proprio girone: quello con la Elachem Vigevano, che all’andata sconfisse i biancoblu. I gialloblù, ottavi in classifica, stanno viaggiando oltre le migliori aspettative, ma devono difendere quella posizione che significherebbe salvezza garantita dagli assalti della Luiss Roma.

GLI AVVERSARI – L’annata della formazione allenata da Lorenzo Pansa è stata piena di alti e bassi. Vigevano è infatti riuscita a battere almeno una volta tutte le squadre che la precedono in classifica, eccezion fatta di Trapani e Rieti, ma poi ha perso in casa con Latina e Monferrato, i due fanalini di coda del girone. Una delle spiegazioni delle fortune alterne di Vigevano si potrebbe trovare nelle prestazioni del suo miglior realizzatore: la guardia americana Ikeon Smith che, nonostante i 16.6 di media, è stato indicato più volte nel corso della stagione come a rischio di taglio dopo alcune pessime prestazioni. L’altro americano, l’ala-centro Tyler Weidman, è stato invece uno dei lunghi più sorprendenti del campionato, grazie alle sue medie da 15.5 punti e 7.2 rimbalzi. Oltre a loro, il quintetto titolare della Elachem comprende anche il play e capitano Filippo Rossi, l’ala piccola Michele Peroni e il “quattro” Giacomo Leardini. Tre giocatori con medie inferiori alla doppia cifra, ma fondamentali per gli equilibri di coach Pansa ben oltre a quello che dicono le statistiche. L’arma principale di Vigevano in uscita dalla panchina è Leonardo Battistini, l’esterno viaggia a una straordinaria media di 11 punti e ben 7.4 rimbalzi di media. Un dato in cui, nonostante i “soli” 198 cm è addirittura il quinto miglior giocatore dell’intero girone. Oltre a lui, supera i 10 punti per partita anche il play Gianmarco Bertetti. Le rotazioni a disposizione della Elachem sono completate dal lungo italo-lettone Kristofers Strautmanis e dal duttile esterno Lorenzo D’Alessandro, visto che Alessandro Amici, arrivato a stagione in corso dalla Juvi Cremona è ancora ai box per un infortunio.

IL COMMENTO DI COACH CAGNARDI – “Sarà una partita importante, con in palio due punti pesanti in vista della seconda fase che comincerà domenica prossima. In casa loro, oltre ad aver perso, abbiamo anche fornito una prestazione insufficiente ed è una cosa che ci ricordiamo bene. Loro stanno facendo un buonissimo campionato, sono una neopromossa ma in questo momento sono stabilmente in zona playoff ed è una squadra che è riuscita a vincere contro Torino, con noi e a Milano e questo dimostra che hanno nelle corde partite di alto livello. I due americani, Smith e Weidman, sono molto performanti offensivamente e all’andata ci hanno fatto molto male. Hanno dei giocatori italiani che si possono accendere, come Bertetti e Battistini dalla panchina, ed è un gruppo che, avendo vinto la scorsa serie B, è abituato a lottare insieme. È una partita da attenzionare, dove i punti di differenza in classifica non vanno guardati perché è la stessa partita dell’andata a esserne la riprova”.

INFO – La partita sarà visibile in diretta su LNP Pass, piattaforma streaming per soli abbonati; mentre la radiocronaca dell’incontro sarà trasmessa sulle frequenze FM di Radio Cantù 89.600 (Lombardia) e sul sito radiocantu.com.

Condividi